capelli e sole

Alla fine della stagione estiva spesso le nostre chiome si presentano sfibrate e opache.

I nostri capelli , quando sono esposti a raggi UV, salsedine e cloro subiscono infatti gli stessi danni della nostra pelle e non hanno capacità di auto-proteggersi.

I raggi ultravioletti provocano danni sulla cheratina, la proteina strutturale che compone i capelli, con conseguente indebolimento del fusto. La salsedine si deposita sul rivestimento naturale del capello e ne intacca l’integrità disidratandolo.

L’estate e’ forse la stagione peggiore per i capelli che sotto il sole non devono essere trascurati, proprio per evitare di ritrovarsi in autunno una chioma sfibrata e spenta e una caduta più abbondante di quella fisiologica.

Quali sono i prodotti cosmetici che possono esserci di aiuto per evitare di avere i capelli rovinati al rientro dalle vacanze?

Maschere ristrutturanti , a base di cera di jojoba e fosfolipidi di origine naturale; olii vegetali come olio di cocco, olio di cartamo, olio di argan, olio di avocado, olio di germe di grano, olio di camelina ; shampoo, balsamo e maschere a base di sostanze nutrienti, quali burro di Karite’, sostanze antiossidanti, come il coenzima Q10, estratti lipidici vegetali ricchi di steroli, ceramidi e acidi grassi.

Ecco le 6 regole per la corretta esposizione e cura dei capelli al sole!!

  • Applicare la protezione solare specifica. Molte ore di esposizione al sole rendono il capello duro e soprattutto lo scoloriscono, essendo molto sensibile, come la pelle, alla luce, al calore intenso, all’azione disidratante di cloro e salsedine. I prodotti solari per capelli non sono solo protettori dai raggi UV ma avvolgono il capello in una pellicola protettiva che lo isola dall’azione aggressiva degli agenti atmosferici, preservandone robustezza e colorazione.
  • Utilizzare uno shampoo che rimuova bene i residui di cloro, sale e sabbia.
  • Applicare impacchi a base di maschere nutrienti e olii, da tenere in posa per 20 minuti 2 volte a settimana per ottenere un effetto anticrespo, prevenire il disseccamento e rendere i capelli lisci e brillanti. Molto utili sono gli impacchi a base di olii vegetali, quali olio di argan, olio di semi di lino, olio di germe di grano, olio di sesamo. Gli olii e le maschere possono essere applicati anche al mare, legando i capelli.
  • Dopo avere lavato il capello, sulle punte ancora umide, prima dell’asciugatura, applicare qualche goccia di olio di semi di lino e olio di cocco. Ripetendo l’applicazione ad ogni lavaggio le lunghezze danneggiate dal sole pian piano si riparano.
  • Evitare di utilizzare il phon e soprattutto la piastra perché le alte temperature stressano il capello già provato dall’esposizione ai raggi solari
  • Inserire nella dieta alimenti ricchi di omega 3, come pesce azzurro, mandorle, noci e semi.

Se stai cercando come proteggere i capelli al mare, sei preoccupata dei danni causati dalla “salsedine capelli” o semplicemente vuoi informazioni su capelli e mare contattaci con fiducia.