controllo colesterolo in farmacia attendibilità

Uno studio dell’Universita’ di Copenaghen, condotto su 25 mila persone e pubblicato sulla rivista scientifica Atherosclerosis, ha evidenziato come , dopo le festività natalizie, aumenti non solo il girovita ma anche il livello di colesterolo.

Dopo gli eccessi alimentari di Natale e Capodanno il livello di colesterolo può aumentare fino a sei volte in più rispetto ad altri periodi dell’anno e comunque e’ superiore del 15- 20% rispetto al periodo estivo.

Che cosa è il colesterolo? Facciamo chiarezza.

Il colesterolo e’ un grasso prodotto dal fegato ed e’ presente in tutte le cellule dell’organismo. Svolge molte importanti funzioni, e’ implicato nella sintesi di alcuni ormoni, ha un ruolo fondamentale nella produzione della Vitamina D ed e’ un costituente delle membrane cellulari e di vari tessuti.

Se e’ presente in eccesso può essere molto dannoso perché tende ad accumularsi sulle pareti delle arterie e nel tempo può formare una placca che restringe l’arteria e riduce il flusso di sangue. Quando la placca si infiamma o si rompe, si forma un coagulo detto trombo che impedisce l’afflusso di sangue al cuore.

Il colesterolo va sempre distinto tra HDL, colesterolo buono , e LDL, colesterolo cattivo, che si deposita sulle pareti delle arterie aumentando il rischio di malattie cardiovascolari.

Il colesterolo e’ sintetizzato dall’organismo ma in parte viene introdotto con la dieta. Per questo motivo, se eccediamo con il consumo di alcuni alimenti, soprattutto quelli ricchi di grassi saturi o con un alto carico glicemico, quali bevande alcoliche, alimenti raffinati, insaccati, formaggi , fritti, può aumentare.

Oltre all’alimentazione, i fattori che incidono sull’aumento del colesterolo sono:

  • il sovrappeso
  • la sedentarietà
  • il fumo di sigaretta (il fumo danneggia le pareti delle arterie, formando placche, e abbassa i livelli di colesterolo buono HDL aumentando il rischio di infarto)
  • l’età e il sesso (il colesterolo aumenta quando si invecchia e la menopausa spesso e’ connessa con l’aumento del colesterolo cattivo).

Una dieta equilibrata, ricca di frutta e verdura di stagione, ricca di vitamine e antiossidanti, frutta secca, legumi e cereali integrali, abbinata a un regolare esercizio fisico, sono un aiuto non solo nell’abbassare il colesterolo cattivo ma anche per aumentare quello buono.

Per conoscere il livello di colesterolo LDL il medico prescrive il profilo lipidico, un esame del sangue effettuato in laboratorio analisi che rileva colesterolo cattivo LDL, colesterolo buono HDL, trigliceridi e colesterolo totale.

Il colesterolo totale dovrebbe essere inferiore a 200 mg/dl e il colesterolo LDL non dovrebbe superare i 130 mg/dl. Nei soggetti a rischio, come coloro che soffrono di diabete o hanno già avuto un infarto, il livello di LDL non dovrebbe superare i 70 mg/dl.

Anche in farmacia si può verificare se il colesterolo rientra nei valori indicati, con una semplice autoanalisi in farmacia su sangue capillare, che consente la lettura dei valori di colesterolo totale, HDL, LDL, Trigliceridi, Glicemia.

Come già indicato, per tenere sotto controllo il livello di colesterolo nel sangue, e’ utile seguire una dieta ricca di frutta, verdura, legumi, limitando il consumo di dolci, alcool e grassi, e svolgere una attività fisica di almeno 30 minuti al giorno, che diventa fondamentale per tutti coloro che soffrono di ipercolesterolemia familiare.

In sintesi, le 5 regole alimentari per ridurre il colesterolo nel sangue sono:

  • limitare il consumo di grassi
  • sostituire i grassi saturi (come burro, carne grassa, formaggi, insaccati) con grassi monoinsaturi (olio di oliva) e polinsaturi (olio di semi)
  • aumentare il consumo di frutta e verdura
  • limitare il consumo di dolci
  • limitare il consumo di alcool

Vuoi maggiori informazioni circa il controllo colesterolo in farmacia? Contattaci allo 0498758780